Dal 1847 la famiglia Colla lavora con grande dedizione le sue vigne in una terra d’eccellenza, le Langhe. Il mestiere del vignaiolo si tramanda di padre in figlio, fino a giungere nelle mani di Paolo Colla, quarta generazione, che si dedica con intensa energia alla passione profonda per il "Re dei Vini’’ il Barolo. Realizza il sogno del Barolo a La Morra e dedica la sua vita a produrre questo vino d’eccellenza.

 

Già negli anni Sessanta i Barolo di Paolo Colla, ricchi di grande finezza e longevità, ottengono importanti riconoscimenti nei principali concorsi enologici dell’epoca.

 

Nel 1973 sua figlia, Marivanna Colla, sposa Gianni Gagliardo, giovane originario di Monticello d’Alba, nella zona del Roero. Gianni è un giovane appassionato, con una spiccata attitudine imprenditoriale. Il colpo di fulmine di Gianni Gagliardo con la vigna e con il Barolo è immediato. Nasce tra i due uomini una profonda amicizia e una proficua collaborazione che è alla base dello straordinario successo che oggi i vini Gianni Gagliardo riscuotono in tutto il mondo. È Paolo, con affetto paterno, a trasmettergli tutti i segreti della vigna e della cantina che servono per dar vita all’indiscusso re della vigna langarola, il Barolo.

 

Dalla seconda metà degli anni Ottanta, Gianni Gagliardo assume le redini della cantina che porta il suo nome, ereditando la tradizione ultrasecolare della famiglia Colla. Da quel momento in poi l’evoluzione è inarrestabile. È infatti Gianni a portare in tutto il mondo le pregiate etichette di famiglia.

 

Il Barolo è sicuramente il vino italiano più prestigioso, portabandiera nel mondo di un’altissima immagine dell’enologia italiana e considerato al top dell’eccellenza.

Il Barolo Gianni Gagliardo è conosciuto in tutto il mondo e apprezzato dai più autorevoli esperti del gotha mondiale del vino.

L'inizio

 

 

 

Ever since 1847, the Colla family has worked its vineyards in an excellent area, Piedmont’s Langhe zone. The vine dresser’s work was handed down from generation to generation until it reached Paolo Colla, the fourth generation of the family, who dedicated himself with intense energy to Barolo, “the king of wines”. He realized his dream of producing Barolo in the township of La Morra, and dedicated his life to this wine.

 

Already in the sixties the Barolos from Paolo Colla, full of great finesse and longevity, get major awards in major wine competitions of the time.

 

In 1973 his daughter, Marivanna, married Gianni Gagliardo, a young man from Monticello d’Alba in the Roero zone on the west bank of the Tanaro river. Gianni was a passionate young man with a notable entrepreneurial talent. The love of Gianni Gagliardo for the vineyards and the Barolo is immediate. Between the two men born a deep friendship and a fruitful collaboration which is the basis of the extraordinary success that the wines Gianni Gagliardo collect worldwide. It is Paul, with paternal affection, to transmit him all the secrets on vineyards and on winery that are used to create the undisputed king of the Langhe vineyards, the Barolo.


From the second half of the eighties, Gianni Gagliardo took the reins of the winery that bears his name, inheriting the secular tradition of the Colla family. From that moment the evolution is unstoppable. It is in fact Gianni to bring all over the world the precious family labels.


Barolo is definitely the most prestigious Italian wine, standard-bearer of the high italian enological image and considered at the top of excellence.
Gianni Gagliardo Barolo is known all over the world and appreciated by the most authoritative experts in the elite world of wine.

 

LA SESTA GENERAZIONE

 

 

 

In the early years of the new millennium, the sixth generation of the family gradually began to work for the house. Stefano, Alberto, and Paolo, the sons of Gianni Gagliardo, inherited both the passion for the vineyard and the ability in the world of business which have continued to write pages of success in the history of the family firm’s production of wine.

 

Stefano, the first-born, a careful oenologist with excellence as unique objective, has taken charge of the style of the wines, which are characterized by a tireless search for elegance, balance, and harmony.

At his side, his brother Alberto, who has taken on the responsibility for the vineyards, continues to seek optimal balance in the plants and a perfect ripening of the grapes.

Paolo, the youngest, after a doctoral thesis in Agricultural Sciences dedicated, as a matter of course, to the Nebbiolo grape, dedicates his energies to the commercial growth and development of the firm’s activites. 

 

Dai primi anni Duemila, la sesta generazione fa gradualmente il suo ingresso ufficiale in Azienda.

Stefano, Alberto e Paolo, figli di Gianni Gagliardo, hanno ereditato il mix di passione per la vigna e moderna abilità imprenditoriale che continua a scrivere pagine di successo nella storia dei vini prodotti dall’Azienda di famiglia.

 

Stefano, il primogenito, enologo attento e con unico obiettivo l'eccellenza, si occupa dello stile dei vini, caratterizzato dalla instancabile ricerca dell’eleganza e di un sapiente equilibrio.

Al suo fianco c’è il fratello Alberto, che si occupa della gestione dei vigneti, dalla ricerca in vigna del migliore equilibrio delle piante alla perfetta maturazione dell’uva.

Paolo, il più giovane, dopo una tesi in Scienze Agrarie dedicata inevitabilmente al vitigno Nebbiolo, si dedica allo sviluppo commerciale.

 

Paolo Colla

 

Launch of Barolo Preve 1991

 

1992

 

2006

 

THE BEGINNING

 

 

 

THE SIXTH GENERATION

 

 

 

Gianni Gagliardo srl - B.ta serra dei turchi 88, 12064 La Morra (CN), Italia - P.IVA 02185370042

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Maggiori informazioni